Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2011

Qualcosa su cui riflettere

Questo:

Non so se lo pensate anche voi ma mi sembra di vedere quelle scene patetiche, di cui ammetto di essermi macchiato nella mia prima adolescenza in cui il professore faceva le domande alla classe e qualcuno faceva finta di sapere per non fare incavolare il professore. Il brutto era che la maggior parte delle volte era il professore stesso a bersi le cavolate che il sapientino di turno s’inventava per fare sapere che qualcuno era stato attento alla lezione e si ricorda quello che aveva spiegato, siamo una nazione che non sa, non vuole approfondire, conoscere, e a volte non si sforza neanche di pensare, un italiano su venti è analfabeta di ritorno, questo significa che non legge e se legge non capisce quello che ha letto. Ma il sapere è un dovere, una cosa che dobbiamo dimostrare a tutti i costi, non dobbiamo confonderci con il volgo, l’ignoranza è una debolezza.

Una cosa da ricordare è che quando impariamo qualcosa, dobbiamo passare per il doloroso ammettere di non saperla, l’apprendimento vero è sempre doloroso, è qualcosa che ci cambia da dentro, un solco nell’anima, in cui si può piantare un seme e sperare che nasca un fiore, ma oggi la gente non ha più voglia di imparare, e preferisce il contrario della conoscenza, che non è l’ignoranza ma l’onniscienza, queste persone nel video si sono dimostrate onniscienti e incapaci quindi di evolversi e di mutare.

Parliamo tanto di libri ma non legge nessuno, ci viene da apprezzare qualcosa solo quando è nella nostra nicchia di pensiero, quando si conforma alle nostre idee e ai nostri pensieri e  così  un libro diventa un best seller quando le case editrici lo decidono e molto spesso decidono male. Bisogna ritornare a apprezzare le nuove conoscenze a sviluppare pensieri nuovi e a catturare le idee che stanno attorno a noi pur sapendo che questo non è un percorso facile. Per fortuna le eccezioni ci sono e spero prendano il sopravvento sulla pochezza di pensiero di questa gente qui.

Annunci

Read Full Post »